Progetto Angola – water for work

L’Angola è una repubblica presidenziale Africana con circa 19 milioni di abitanti; è un Paese povero ma con enormi potenzialità sia per quanto riguarda l’agricoltura sia per quanto concerne le risorse minerarie.

In questo contesto, il Rotary Club Postdam Alter Markt e il Rotary Club Castellanza (tra loro gemellati), con la partecipazione anche del Rotary Club Madrid Serrano, hanno lanciato un progetto “water for work” che ha l’obiettivo di fornire ai due villaggi di Quintila e Camema (di circa 700 abitanti) acqua potabile tramite la perforazione di due sorgenti in una zona agricola, nella provincia di Kwanza Sul (un tempo zona di guerra). L’acqua potabile consentirà agli abitanti dei due villaggi di contrastare numerose malattie soprattutto di origine intestinale.

L’idea alla base delle progettualità che ricadono sotto il cappello del principio “water for work” è che la gente dei due villaggi costruisca da sé i pozzi che raggiungeranno la falda a una profondità di circa 10m.

I due capi villaggio, José Adriano Muhongo di Quitila e José Alfredo da Silva di Camema, hanno già emesso un’ordinanza per cui ogni famiglia dei due villaggi dovrà versare un contributo in denaro per poter attingere all’acqua potabile: il denaro così raccolto verrà usato per la manutenzione periodica e gli eventuali interventi di riparazione.

I due ingegneri tedeschi, Vollrat e Fritz von Krosigk, buoni amici di Goetz von Kayser e Christian Brockdorf (presidenti del Rotary Club Potsdam Alter Markt negli anni 2014/15 e 2013/14 rispettivamente) sono impegnati nella supervisione dei lavori e insegnano ai lavoratori indigeni le tecniche di perforazione e di costruzione del pozzo. Il completamento dei lavori è previsto entro il mese di ottobre 2015.

Il costo dell’operazione è di circa $ 20.000 e le voci più importanti di costo sono rappresentate da :
»       impianto fotovoltaico marca Grundfoss $ 13.000
»       tavolato $ 1.400
»       pompa elettrica $ 1.000
»       vasche per l’acqua $ 1.800
»       trasporto $ 1.800

Questo progetto assume ancor più rilevanza vista la partnership tra Angola e comune di Legnano per quello che riguarda la presenza del paese africano all’EXPO 2015.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: