Site Overlay

L’organizzazione, gli obiettivi e le prospettive future del Rotary International

Il primo rintocco di campana di questo 2023 ormai avviato, è avvenuto presso il Ristorante Dinne The Mode di Legnano. Il Presidente Paolo Ponzelletti ha aperto la serata dando il benvenuto ai soci intervenuti numerosi e soprattutto ai rappresentati della squadra distrettuale Vera Chonchol, Elisa Serena Poletti e Alberto Ganna invitati presso il nostro “Castellanza” per un momento formativo di riflessione rotariana.

Da parte del Presidente un breve cenno relativo ai curricula delle relatrici.

Vera Chonchol è entrata nel Rotary Club Rho Fiera Centenario nel 2008, vi ha svolto vari incarichi, e ne è stata Presidente nell’A.R. 2011- 2012. Membro della Commissione Progetti del Distretto 2041 nel triennio 2015-2018, ha effettuato azione di supporto all’organizzazione dell’edizione dell’Institute di Milano nel 2015. Nel 2020 si è trasferita al Rotary Club Varese Ceresio di cui è stata Segretario nell’A.R. 2021-2022.

Elisa Serena Poletti è socia fondatrice del Rotary Club Lomazzo dei Laghi dove ha ricoperto ruoli nella dirigenza. È stata Presidente nell’ A.R. 2021-2022. A livello distrettuale ha fatto parte nell’ A.R. 2020-2021 della Commissione Formazione, nell’A.R. 2021-2022 della Commissione Progetti.  Per l’A.R. in corso collabora con la Commissione Distrettuale di Formazione e con quella della Rotary Foundation con delega al Programma EndPolioNow ed alle Sovvenzioni Distrettuali.

Alberto Ganna è stato Governatore del Distretto 2042 nell’anno rotariano 2014/2015. È stato Rappresentante dei Presidenti Internazionali Ravindran, Rassin, Knaack, Mehta e Aide del Chair of Trustees Gary Huang. Delegato al Consiglio delle Risoluzioni e al Consiglio di legislazione di Chicago 2019. Relatore all’Institute di Catania 2019 e a numerosi altri eventi presso Distretti italiani. Organizzatore e Trainer del Seminario di Istruzione per Governatori eletti e Nominati in occasione dell’Institute di Amsterdam 2020, Responsabile Capo Squadra della Formazione del Governatori Nominati al GNTS Ottobre 2021, sarà Team Leader e ancora Responsabile della Formazione dei Governatori eletti della Zona 14 in occasione del prossimo Institute di Basilea. Regional Coordinator Assistant per Italia Malta e San Marino per il Triennio 2019/2022. Training Leader del Rotary International all’Assemblea Internazionale di San Diego 2020.

Insomma, tre figure dal profilo rotariano decisamente elevato! Al tavolo della Presidenza anche due altre figure di spicco nel panorama distrettuale, Patrizia Codecà e Luca Grimoldi, nostri illustri soci.

Prima di entrare nel vivo della serata, il Presidente ha invitato il Tesoriere Gian Mario Marnati a raggiungerlo con lo scopo di conferirgli la spillatura del 25esimo anno di permanenza nel Club. Un prestigioso traguardo che declama anche anni di servizio e prezioso contributo da parte del Tesoriere nel “Castellanza”.

A Gian Mario un caloroso applauso di ringraziamento.

Al termine della cena servita ai tavoli, il Presidente invita Vera Chonchol a prendere la parola. La nostra relatrice, con il supporto di slides, ci introduce in un excursus temporale riguardante la storia del Rotary, dalla sua nascita, al suo sviluppo, alle sue prospettive e intenti. Sorta, come sappiamo per volere di Paul Harris a Chicago nel 1905, pressoché in contemporanea anche ad altre associazioni accomunate dal medesimo spirito di servizio e attenzione alle tematiche territoriali e di interesse sociale. Sappiamo bene quanto questi aspetti nel corso del tempo siano mutati e anche quanto l’associazionismo abbia un po’ subito gli andamenti non sempre positivi, soprattutto da un punto di vista di calo di affiliati.

Una cosa d’altra parte è pur certa, il Rotary è un’organizzazione globale che perdura da 117 anni coinvolgendo 1 milione e 200mila rotariani distribuiti in 184 paesi in tutto il mondo, parlando ben 7 lingue diverse e utilizzando 29 differenti valute.

Un motivo ci sarà se, orgogliosamente, siamo giunti fino a qui! Immagina il Rotary è il motto di questo anno rotariano lanciato dalla prima donna a ricoprire la carica di Presidente Internazionale. La candese Jennifer Jones è una leader motivata e carismatica che sta diffondendo il messaggio rotariano ispirando il futuro sulle orme di quanto fino ad oggi è stato e ha rappresentato il Rotary a livello globale. 

A ciascuno di noi spetta però un compito importante, ciascuno di noi è chiamato a domandarsi come e quanto conosce la nostra organizzazione. La formazione passa quindi attraverso la conoscenza. Per questo, ci spiega Vera, il Learning Centre è stato pensato per consentire a ciascun rotariano di accedere a My Rotary e usufruire della proposta di approfondimento di tematiche rotariane classificate settorialmente attraverso corsi di formazione di semplice accesso e creati insieme al massimo fulcro conoscitivo sito nel Toastmaster International. Semplici, ben ideati e configurati, veloci e stimolanti, questi corsi di formazione sono proposti anche solo per soddisfare curiosità e suscitare maggior coinvolgimento da parte di ciascun rotariano.

Elisa Serena Poletti, riprende il discorso di Vera Chonchol introducendoci in quelli che sono i valori ispiratori del del Rotary: Diversity, Equity and Inclusion.

Occorre aver sempre ben chiare queste tematiche sulle quali improntare le dinamiche di Club e ritornare ogni volta in cui avviene, ad esempio, un calo dell’effettivo. I motori del piano d’azione di ciascun club Rotary devono tenere sempre in considerazione elementi imprescindibili quali: l’utilizzo di un linguaggio rispettoso, la valorizzazione della solidarietà sia all’interno che all’esterno, la promozione di un ambiente accogliente e inclusivo, la celebrazione della diversità. Il Rotary, ogni club Rotary, deve essere trainato da leadership costruttiva. La leadership si costituisce sia ai vertici della nostra organizzazione, attraverso organi direttivi come il Consiglio di Legislazione e il Consiglio di Risoluzione, che in ogni singolo Club.

Con questi capisaldi possiamo ambire all’aumento del nostro impatto, ampliando la nostra portata e migliorando e accelerando il coinvolgimento e la partecipazione dei soci partecipanti.

Obiettivi consolidati e condivisibili che devono essere sempre al centro dell’impegno rotariano di ciascuno di noi, a prescindere dalla carica e dal ruolo ricoperto.

Una serata di riflessione e approfondimento culminata con un breve intervento di Alberto Ganna e gli omaggi floreali offerti per mano del Presidente Ponzelletti alle relatrici unitamente ai gagliardetti del nostro ”Castellanza”. Le foto di rito e il congedo del Presidente, chiudono la serata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: